Quantcast

Arrivando alla fine dell'estate, arrivano le prime piogge e le temperature iniziano a scendere per lasciare il posto all'autunno e poi all'inverno.

Il fertilizzante che abbiamo utilizzato durante la stagione di crescita dei bonsai non vale più la pena e dobbiamo passare a un fertilizzante che contenga altri componenti e che aiuti il ​​bonsai a superare l'autunno e l'inverno con energia per poter germogliare forte all'inizio della la stagione, di nuovo la primavera.

Quali fertilizzanti per bonsai posso usare in autunno e in inverno?

Bene, sapendo che possiamo concimare i nostri bonsai con fertilizzanti organici e fertilizzanti chimici, ci concentreremo sui fertilizzanti che Hugo Bonsai utilizza per questa stagione autunnale e invernale.

Lombrico Autunno

Da quando abbiamo scoperto Lombrico Autumn, è stato il nostro fertilizzante per bonsai per eccellenza. Con questo fertilizzante per bonsai garantiamo di fornire ai nostri bonsai i nutrienti e le forniture di cui hanno bisogno durante l'autunno e l'inverno.

Lombrico Autumn è un concime per bonsai con un alto grado di potassio, che facilita il trasporto e l'accumulo di riserve in questi mesi dell'anno. Autumn Worm contiene anche materia organica e aminoacidi che miglioreranno le condizioni del substrato, nonché il vigore della pianta e l'assorbimento dei nutrienti.

Cosa possiamo aspettarci dall'autunno Lombrico? Ebbene, con questo fertilizzante aiuteremo i nostri bonsai ad addensare rami e tronco data la sua composizione NPK, e soprattutto i suoi bassi livelli di azoto. L'uso di Autumn Worm incoraggerà una fioritura più spettacolare in primavera.

L'uso di Lombrico Autunno è consigliato da settembre a gennaio, febbraio e applicarlo ogni 15 giorni.

Abbonamento Hanagokoro

È un concime organico a lenta cessione. Hanagokoro è un fertilizzante per bonsai giapponesi e il suo utilizzo è consigliato durante l'autunno e l'inverno.

L'utilizzo dell'Hanagokoro è ideale se lo abbiniamo all'utilizzo del Lombrico Autumn, ad esempio.

Le palline di compost sono formate da pasta prefermentata da diversi residui come farina d'ossa e alghe. Come tutti i fertilizzanti a lenta cessione, richiedono un elevato grado di umidità per funzionare correttamente.

Alla prossima volta amici.

EnglishItalianPortugueseSpanish
0
Carrello
Apri chat
1
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?